Novità

NOVITÀ DELLA POSTA PER GLI ATTI ESECUTIVI DAL 1° GENNAIO 2021

Sulla base delle conoscenze acquisite nel corso di numerosi colloqui, tavole rotonde e sondaggi condotti con gli uffici di esecuzione, la Posta ha ampliato la propria offerta per gli atti esecutivi a partire dal 1º aprile 2020. A causa della situazione straordinaria dovuta al coronavirus, l’introduzione di alcune novità ha subito dei ritardi. Ora però ci sono buone notizie: le ultime novità saranno introdotte dal 1º gennaio 2021. Di seguito sono riportati i dettagli.

Ritiro con DataTransfer per atti esecutivi

L’ordine di ritiro consente di revocare gli atti esecutivi che si trovano già nel processo di lavorazione della Posta. Gli uffici di esecuzione che utilizzano DataTransfer avranno ora a disposizione un’opzione semplificata e più vantaggiosa per il ritiro degli atti esecutivi. Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.posta.ch/atti-esecutivi e nel factsheet «Ritiro di atti giuridici».

Servizi per i destinatari di atti esecutivi

Dal 1º gennaio 2021 i destinatari che dispongono di un Login clienti Posta e usufruiscono del servizio online «I miei invii» avranno a disposizione ulteriori servizi per i destinatari, che consentiranno loro di controllare la ricezione degli atti esecutivi. Ciò avverrà senza un’estensione non necessaria dei termini di recapito: un prolungamento del termine per gli atti esecutivi avvisati può essere selezionato per un massimo di sette giorni civili supplementari. Anche i giorni di recapito desiderati possono essere selezionati solo in una finestra temporale di massimo sette giorni civili.

Per ulteriori informazioni consultare la pagina www.posta.ch/i-miei-invii

Recapito al di fuori del circondario d’esecuzione (dal 1º dicembre 2020)

Dal 1º dicembre 2020 gli uffici di esecuzione potranno inviare atti esecutivi anche al di fuori del proprio circondario senza frontespizio aggiuntivo. Tali atti esecutivi dovranno essere redatti nella lingua del luogo di destinazione o in due lingue.

Ricezione dei rapporti DataTransfer ora anche due volte al giorno

Dal 1º dicembre 2020, gli uffici di esecuzione con un collegamento DataTransfer con la Posta, se lo desiderano, possono ricevere i rapporti DataTransfer 15 + 16 non una, bensì due volte al giorno (rapporto 151 e 161). Per maggiori informazioni si rimanda al sito www.posta.ch/datatransfer

In caso di domande sulle novità qui illustrate è possibile rivolgersi al Supporto prodotti PostMail (n. tel.: 0848 000 025, e-mail: attiesecutivi(at)posta.ch).